STAGNO URBANI

Lo Stagno Urbani, posto a ridosso del Fiume Metauro, in riva sinistra a 4,5 km dalla foce, è un piccolo specchio d'acqua formatosi verso il 1970 in seguito all'attività estrattiva di ghiaia. La cava, una volta caduta in disuso, è stata colonizzata dalla tipica vegetazione delle zone palustri e questo fatto ha cancellato i segni della sua origine artificiale.
Oggi l'area, estesa 6 ettari e recintata, è divenuta una zona umida interessante dal punto di vista sia vegetazionale che faunistico; sono stati rilevati ricchi popolamenti di insetti acquatici, anfibi e uccelli acquatici. Al suo bordo è stato piantato a partire dal 1990 un piccolo bosco con prevalenza di pioppi, adiacente al bosco ripariale che cresce lungo la riva del Metauro.
Dal 1997 il Laboratorio è incluso nell'Oasi Faunistica "Stagno Urbani" che comprende anche 2 km di fiume ed il vicino Lago Solazzi, per complessivi 116 ettari.

 

L'area dove è stato creato il Laboratorio è stata acquisita nel 1989. Il cui progetto per la creazione di un laboratorio di ecologia è stato approvato e finanziato dal Ministero dell'Ambiente.
Il Laboratorio è dotato di un centro visitatori fornito di una piccola collezione naturalistica, Osservatori per la fauna posti in corrispondenza delle zone umide, adatti anche per la fotografia naturalistica, un percorso botanico e faunistico con pannelli illustrativi e bacheche.
Dal 1996, anno di apertura al pubblico del Laboratorio, numerose sono le scolaresche che visitano ogni anno lo Stagno Urbani e il vicino Metauro.

 

Come si arriva allo Stagno Urbani:
Partendo da Fano o provenendo da Pesaro lungo la S.S. Adriatica, si percorre un tratto di Via Roma per imboccare poi a sinistra Via dell'Abbazia. Al semaforo si prosegue per Via Canale Albani e, dopo aver attraversato il primo ponte sulla sinistra, si imbocca a destra Via Papiria, la strada parallela al Canale Albani (o Vallato del Porto). Dopo i due sottopassi di Tre Ponti, si prende la seconda strada sulla sinistra, all'altezza di un ponte sul Vallato. Percorsi 500 m si giunge all'ingresso dello Stagno Urbani, indicato da un tabellone.
Se si arriva dall'Autostrada A 14 o dalla Superstrada S.S. 3, ci si deve dirigere dapprima verso Fano, senza entrare in città, e, attraversato il ponte sul Vallato del Porto, imboccare Via Papiria nella direzione che si allontana dalla città.
Provenendo da Ancona lungo l'Adriatica, dopo il ponte sul Metauro, occorre prendere la strada che sulla sinistra conduce all'aeroporto e si immette su Via Papiria.